• Tel.: 011 518 71 69 | e-mail: info@legacoop-piemonte.coop
La cooperativa Il Margine conferma la presidente e un Cda tutto femminile

La cooperativa Il Margine conferma la presidente e un Cda tutto femminile

Si conferma tutta al femminile la guida della cooperativa Il Margine che nell’assemblea dello scorso 8 luglio ha rinnovato l’incarico alla presidente Nicoletta Fratta ed eletto un nuovo Cda di sole donne: Simonetta Matzuzi, Tamara Pollo, Nadia Quaranti ed Elena Mapelli, mentre lasciano il ruolo di consigliere, dopo 5 mandati, Mara Giacomelli e Marina Tuninetti.

“Una continuità importante per proseguire a garantire cura e assistenza alle 3267 persone prese in carico nei diversi servizi, e lavoro alle 725 persone che oggi sono Il Margine.  Un anno che non ha diminuito la volontà e la capacità di restituzione sul territorio, da sempre priorità e mission della cooperativa, pari a più di 15.000 ore messe a disposizione della collettività in termini di servizi e iniziative, accanto a investimenti strutturali necessari per l’apertura di nuovi servizi e l’adeguamento alle nuove normative regionali” spiegano dalla cooperativa.

“Durante questi mesi di lockdown – ha sottolineato la presidente Nicoletta Fratta – come cooperativa sociale abbiamo sperimentato l’importanza fondamentale di essere un soggetto capace di dialogare e confrontarsi, di fare sintesi e rappresentare. Ma non si è trattato di una temporanea evenienza emergenziale. Perché l’emergenza, quella sociale, non è finita, addirittura non è ancora del tutto emersa. Quindi, ciò che occorre è produrre una nuova capacità innovativa, elaborare nuovi modelli organizzativi che si riaggancino alla nostra mission originaria, ma siano anche in grado di riattualizzarla e reinterpretarla alla luce di risorse pubbliche in riduzione e di nuove povertà”.

Crescita, efficienza e innovazione sono le parole chiave del triennio di presidenza che si va ad inaugurare, in piena adesione all’Agenda ONU 2030 e al PNNR. Inoltre si è provveduto a votare un’integrazione dello Statuto sociale della cooperativa con l’obiettivo primario di diventare “risorsa nella co-progettazione e realizzazione di servizi, progetti e interventi finalizzati a tutelare i diritti delle persone e della comunità LGBTQI, a sostenere le fragilità delle donne maltrattate, in modo da garantire che ogni cittadina e cittadino possa vivere liberamente la propria identità e il proprio orientamento sessuale”.

In Evidenza

Bando Coopstartup Piemonte
Sportello MIP

Società di Servizio

InforCoop ECIPA

Network

Rete Regionale dei servizi