• Login
Nuovo Dpcm, le regole dal 7 al 30 aprile

Nuovo Dpcm, le regole dal 7 al 30 aprile

Il nuovo decreto anti Covid approvato dal Consiglio del Ministri entrerà in vigore dal 7 aprile e sarà valido fino a fine mese. Confermate la maggior parte delle misure già in atto per frenare i contagi con alcune novità. 

Niente più zone gialle: l'Italia sarà divisa in solo due colori, arancione e rosso. E varranno le stesse regole fino ad oggi adottate: bar e ristoranti aperti solo per l'asporto e in zona rossa negozi chiusi e divieto di spostamento dal proprio Comune. Confermate le chiusure per cinema, teatri, palestre, piscine e divieto di visite ai parenti. Solo se la curva epidemica lo consentirà si potrà pensare di ripristinare le zone gialle prima della fine del mese. 

Scuole aperte in zona rossa: allentamento delle misure per le scuole che per quanto riguarda asili, primarie e i ragazzi della prima media potranno tornare in aula anche in zona rossa, senza più che i Presidenti di Regione possano varare misure più restrittive. 

Vaccino obbligatorio: per il personale che opera nella sanità, tra cui anche farmacisti, personale delle parafarmacie, studi professionali e anche dipendenti amministrativi. Per chi si rifiuterà scatta lo spostamento a "mansioni anche inferiori" che non comportino la diffusione del contagio e il conseguente taglio di stipendio.

Informativa Cookie

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa sull’uso dei cookie.

Formazione

InforCoop ECIPA

Settori

Servizio Civile